Un’ Accademia aziendale per formare su olio d’oliva e aceto

La spinta, e i fondi, arrivano dal Gruppo Cremonini, che ha deciso di fondare una Accademia di formazione dedicata a olio d’oliva e aceto.

L’obiettivo è legato anche alla promozione dei brand Olitalia e Giuseppe Cremonini e prende vita con un’attività di approfondimento sulla filiera produttiva e sui prodotti.

“L’Accademia è un polo di conoscenza, – spiegano dall’azienda – con sede presso lo stabilimento del Gruppo a Forlì, che propone attività di formazione e divulgazione sull’olio e sull’aceto destinate a tutti coloro che producono, distribuiscono, utilizzano questi preziosi alimenti.

Promuovere una più approfondita conoscenza delle varietà di olio extravergine di oliva e aceto balsamico, delle loro origini, delle loro proprietà e dei loro benefici, significa infatti massimizzarne il potenziale e favorirne una sempre più ampia e positiva accoglienza.”

La proposta formativa dell’Accademia si rivolge principalmente ad operatori della distribuzione organizzata, ma anche a chef e professionisti della ristorazione e imprenditori del settore, oltre che ai dipendenti.

I percorsi formativi vengono modulati in base alle specifiche esigenze dei destinatari, in forma di workshop tematici e laboratori sperimentali e comprendono approfondimenti teorici in aula didattica, sessioni dedicate alla realizzazione di ricette all’interno della cucina professionale e corsi di formazione presso il laboratorio sensoriale, dove apprendere l’arte della degustazione.

Nel complesso, comunque, il risultato auspicato dall’Accademia rimane quello di aiutare il miglioramento della conoscenza delle caratteristiche delle materie prime e del loro utilizzo, sperando che questo significhi anche far crescere la cultura culinaria generale, così da fare scelte più consapevoli al supermercato e al ristorante.