Il Fondo investimenti per lo sviluppo infrastrutturale del Paese è stato dotato di 120,4 milioni di euro.

Una cifra così importante è stata stanziata per sostenere progetti che si sviluppino lungo due linee: la prima si muove all’interno del sistema infrastrutturale irriguo, mentre la seconda riguarda la ricerca.

Quasi 110 milioni di euro sono a disposizione del settore della bonifica e dell’irrigazione; all’interno di questa somma una parte è esclusivamente destinata alla risoluzione di situazioni emergenziali come quelle della “Terra dei Fuochi” e delle provincie di Verona e Padova, interessate dall’inquinamento da PFAS.

La restante parte sosterrà la ricerca, in particolar modo gli investimenti tecnologici e infrastrutturali dei laboratori scientifici.

Fonte: Mipaaf

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/12315