Prima volta delle previsioni per pomodori, pesche e nettarine

Nell’ultima relazione sulle prospettive a breve termine dell’agroalimentare europeo è rientrata per la prima volta un’analisi esclusivamente focalizzata sui pomodori e sulle pesche e nettarine.

Per quanto riguarda i pomodori le prospettive della produzione prevedono una decrescita rispetto al 2017, passando dai 18,5 milioni di tonnellate ai 17,1.

Per le pesche e nettarine ugualmente si avrà una diminuzione produttiva, ma per questa categoria bisogna tenere conto che il 2017 è stato un anno record nel raccolto del settore: i 3,8 milioni di tonnellate del 2018 risulterebbero essere un risultato inferiore di mezzo milione rispetto alla stagione precedente.

Fonte: Commissione europea

https://ec.europa.eu/info/news/lower-eu-cereal-production-expected-2018-2019-2018-jul-05_en