L’Italia prima nelle previsioni sulla vendemmia

Il 4 Settembre 2018 sono state presentate durante una conferenza organizzata presso il Mipaaft a Roma le stime calcolate da Ismea e Uiv relative alla vendemmia 2018.

La produzione enologica italiana secondo tali previsioni dovrebbe raggiungere i 49 milioni di ettolitri, con una possibilità di oscillare tra un minimo di 48 e un massimo di 50.

Ciò rappresenterebbe un miglioramento rilevante rispetto all’annata precedente, pari al 15%.

Questo risultato permetterebbe all’Italia di stabilirsi al primo posto per la produzione a livello mondiale, posizionandosi sopra rispetto a competitor come la Spagna e la Francia che probabilmente si stabilizzeranno sui 43 milioni di ettolitri e 46 rispettivamente.

Fonte: Ismea

http://www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10368