L’olivicoltura trascina l’agricoltura del Mezzogiorno

All’interno di una situazione difficile per il settore primario di tutta la penisola, il 2017 del Sud è stato sicuramente migliore di quello del Centro-Nord.

Ciò è stato possibile soprattutto grazie all’aumento delle esportazioni e ai risultati dell’olivicoltura, uno dei punti cardine del Mezzogiorno.

Per l’olio non può essere menzionata che per prima la Puglia, che nonostante i problemi legati alla Xylella è in testa tra le regioni italiane con quasi il 50% della produzione nazionale.

Nonostante ciò sempre la Puglia è un esempio lampante di come il Sud Italia potrebbe dare molto di più in termini di esportazione: prendendo lo stesso esempio dell’olio, infatti, pesa solo per il 7% sul totale nazionale.

Fonte: Ismea

http://www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/10513