Sono presenti sul sito del Mipaaft i progetti che, sono stati selezionati lungo tutto il territorio nazionale secondo i parametri del bando sugli sprechi alimentari.

Dai 130 progetti candidati si è passati per un’azione di scrematura che ha definito i 14 vincitori.

Dato il budget totale di 700 000 euro, ognuna delle azioni sarà finanziabile con un massimo di 50 000 euro.

Gli obiettivi riguardano la diminuzione degli sprechi e la riduzione delle eccedenze alimentari: prolungamento della scadenza dei prodotti, miglioramento delle tecnologie di sviluppo, ridistribuzione delle eccedenze che si vengono ad accumulare lungo la filiera alle persone indigenti.

Fonte: Mipaaft

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/13475