Si alza il massimale nazionale del sostegno agli agricoltori

Il 22 Febbraio la Commissione ha adottato nuove norme sugli aiuti de minimis, ovvero il sostegno nazionale al settore agricolo.

L’intervento è stato ideato in modo da evitare una distorsione del mercato riducendo allo stesso tempo gli oneri amministrativi a carico delle autorità nazionali.

In un triennio il massimale dell’aiuto erogabile ad un’azienda sarà innalzato dai precedenti 15 000 euro a 20 000 euro.

Inoltre vi è la possibilità di salire ulteriormente a 25 000 euro, nel caso in cui la spesa di uno Stato membro non superi il 50% del totale della dotazione nazionale per gli aiuti in un particolare settore agricolo.

Nonostante quest’aumento entrerà in vigore solo il 14 Marzo, sarà possibile un’applicazione retroattiva agli aiuti che soddisfino le condizioni.

Fonte: Commissione europea

http://europa.eu/rapid/press-release_IP-19-1332_it.htm