Si è svolto il 14 Febbraio un incontro a Roma tra le istituzioni e i rappresentanti della filiera ovi-caprina del Lazio.

È stata l’occasione per affrontare i diversi temi che, sia a breve che a lungo termine, riguardano più da vicino lo sviluppo della filiera.

L’obiettivo è valorizzare la qualità della produzione regionale e dare garanzie in un momento di forte agitazione e spavento per quello che sta succedendo in Sardegna.

Il Presidente di Arsial Rosati ha evidenziato come sia stata creata una commissione paritetica che lavorerà sui temi della tracciabilità e qualità, in modo da dar risalto sul mercato alla provenienza regionale.

Fonte: Arsial

http://www.arsial.it/arsial/al-via-una-campagna-per-rendere-riconoscibile-il-latte-del-lazio/