Il 27 Marzo è stata approvata dalla Commissione europea la dotazione dei singoli Stati Membri per programmi di alimentazione sana nelle scuole.

Il totale distribuito è pari a 250 milioni di euro, suddiviso in 145 milioni per frutta e verdura e i restanti 105 per latte e altri prodotti lattiero-caseari.

La quota destinata ad ogni Paese è stata stabilita sulla base del numero di alunni, ma per il latte è stata anche considerata la partecipazione al programma dell’anno scolastico precedente.

Sarà lasciata libera la possibilità ai singoli Stati di integrare i fondi comunitari con risorse nazionali e scegliere come utilizzare la propria dotazione, mantenendo fermi alcuni principi di qualità alimentare nell’accezione più ampia del termine.

Fonte: Commissione europea

http://europa.eu/rapid/press-release_IP-19-1848_it.htm