Il 19 Aprile sono state approvate le linee guida regionali per ottenere l’autorizzazione necessaria all’abbattimento, espianto, spostamento e sostituzione degli olivi.

Sono stati definiti ufficialmente i parametri che, vincoli esclusi, permettano a coloro che vogliano effettuare operazioni speciali di rimozione dell’apparato radicale di ottenere l’autorizzazione dall’Area Decentrata Agricoltura di riferimento.

L’intervento non potrà coinvolgere più di 500 piante, e comunque non più di 5 ettari di superficie per ogni triennio solare.

Eccezion fatta solamente per i casi di sostituzione di oliveti estensivi con impianti specializzati o intensivi, per cui nello stesso arco di tempo si potrà intervenire fino al 50% della superficie.

Fonte: Regione Lazio

http://www.regione.lazio.it/rl_agricoltura/?vw=newsDettaglio&id=751