I 5 impianti di tonnare fisse in attività, d’ora in poi, dovranno seguire un importante provvedimento nell’ambito della cattura definito dal Ministero.

Sono state stabilite le prime quote individuali di cattura, normativa che si propone di cambiare radicalmente lo svolgimento delle operazioni che avevano finora caratterizzato la pesca di questo pesce prelibato.

Gli inediti principi di equità, stabiliti anche in base alle catture degli anni precedenti, permetteranno di evitare possibili squilibri tra i diversi impianti.

Ciò permetterà anche di ottimizzare il proprio lavoro, garantendo la possibilità agli imprenditori coinvolti nel settore, di programmare con più certezza la propria attività.

Fonte: Mipaaft

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/14034