La Commissione europea ha preso atto della critica situazione siccitosa che ha colpito i territori degli Stati Membri, grazie al continuo dialogo con i diversi Stati che permette di ottenere informazioni il più aggiornate possibili.

Per questo ha deciso una serie di azioni che permettano di risolvere le emergenze più impellenti correndo in soccorso ai coltivatori in difficoltà.

Gli agricoltori avranno la possibilità di ricevere in anticipo una maggior quota dei pagamenti diretti e dello sviluppo rurale.

Sarà, inoltre, aumentata la flessibilità di utilizzo dei propri terreni per garantire un’adeguata alimentazione per chi possiede capi di bestiame.

Fonte: Commissione europea

http://europa.eu/rapid/press-release_IP-19-4729_en.htm