Il 4 Settembre la Commissione europea ha rilasciato una delle comunicazioni preparatorie alla possibilità che si avveri lo scenario di una Brexit senza accordo.

Sono stati fatti i nomi di due organismi che avrebbero il compito di sopperire agli effetti negativi: il Fondo di solidarietà europeo e il Fondo europeo di adeguamento alla globalizzazione.

Entrambi fornirebbero assistenza ai lavoratori che subirebbero i danni maggiori da un’uscita dura del Regno Unito dall’Ue.

Il Commissario Hogan ha sottolineato anche il ruolo del governo irlandese in questa situazione che continua ad alimentare la preoccupazione del mercato agroalimentare e non solo.

Fonte: Commissione europea

https://ec.europa.eu/commission/commissioners/2014-2019/hogan/announcements/statement-brexit-preparedness-phil-hogan-eu-commissioner-agriculture-rural-development_en