La Cimice asiatica è uno degli ultimi insetti polifagi che hanno messo piede con grande pericolo negli agroecosistemi italiani.

Anche il Lazio è stato colpito, registrando i primi casi in ambito urbano nel Novembre 2017.

Bisogna passare all’estate di quest’anno per evidenziarne la presenza anche in campo agricolo, ovvero in alcuni impianti di kiwi in provincia di Latina.

Il Servizio Fitosanitario Regionale del Lazio ha stabilito un piano di monitoraggio generale.

L’intenzione è quella di analizzare i territori limitrofi a quelli in cui la presenza è già stata accertata, in modo da poter organizzare successivamente un piano d’azione che segua le direttive definite a livello nazionale.

Fonte: Regione Lazio

http://www.regione.lazio.it/rl_agricoltura/?vw=newsDettaglio&id=897