È scattato dall’inizio di Novembre l’obbligo per chiunque eserciti la pesca sportiva, o ricreativa dilettantistica, di essere muniti del tesserino segna catture.

L’Area Decentrata Agricoltura di riferimento si occupa della sua distribuzione, come anche le associazioni di pescatori riconosciute a livello nazionale.

Ogni pescatore ha diritto ad un solo tesserino, e solo nel caso di termine degli spazi disponibili all’annotazione si avrà la possibilità di richiederne uno aggiuntivo da restituire entro i termini di riconsegna.

Anche coloro che sono esentati dalla licenza, che sono i pescatori minori di 18 anni o maggiori di 65 ed i diversamente abili, devono ritirare questo nuovo strumento di controllo.

Fonte: Regione Lazio

http://www.regione.lazio.it/rl_agricoltura/?vw=newsDettaglio&id=918