Insieme ai Ministeri dello Sviluppo economico e della Salute, il Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali ha redatto un decreto sulle carni suine che è divenuto ufficiale il 18 Dicembre.

Il testo riguarda l’etichettatura, in particolare l’obbligo di indicare l’origine delle carni suine trasformate, confermando l’Italia in prima fila nella creazione di un mercato agroalimentare il più trasparente possibile.

Ad essere indicati, dovranno essere tre luoghi: il “Paese di nascita”, ovvero il nome del paese di nascita degli animali; il “Paese di allevamento”, tramite il nome del paese di allevamento degli animali; per ultimo il “Paese di macellazione”, con il nome del paese in cui sono stati macellati gli animali.

Fonte: Mipaaf

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/14818