Il vertice europeo del 20 e 21 Febbraio, riguardante il bilancio pluriennale post 2020, è stato un’occasione unica per discutere i diversi parametri su cui si dovrà basare l’azione comunitaria.

La Ministra delle politiche agricole, alimentari e forestali Bellanova ha fatto sentire la propria voce per garantire al settore agroalimentare nazionale un futuro di collaborazione con l’Europa che non pregiudichi l’identità della nostra agricoltura.

Ha, infatti, inviato una lettera al Primo Ministro Conte in forte polemica con la proposta di decurtazione del Presidente Michel.

Tutto questo considerando anche i maggiori impegni a cui saranno sottoposte le imprese agricole nel futuro prossimo.

Fonte: Mipaaf

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/15060