Ogni anno uno dei pericoli maggiori per le coltivazioni è la possibilità di gelate che brucino piante fortemente suscettibili alle basse temperature.

La Regione Lazio, come le altre autorità pubbliche, deve quindi programmare degli interventi di sostegno di cui puntualmente si sente la necessità.

Nel 2018 il periodo in questione fu dal 25 Febbraio al 1 Marzo, che provocò molti danni agli impianti olivicoli.

La Regione ha stabilito una proroga per la presentazione delle domande di chi abbia perso tempo e denaro durante quest’intervallo di tempo, in modo da permettere loro di rientrare di ciò tramite gli “Interventi contributivi finalizzati a compensare il mancato reddito”.

Fonte: Regione Lazio

http://www.regione.lazio.it/rl_agricoltura/?vw=newsDettaglio&id=960