Il pensiero che vivere nel mondo agricolo significhi rimanere isolati dal resto del mondo, inteso come realtà urbana, è quanto di più falso possa esistere nell’agricoltura moderna.

Ne è un esempio lampante l’agricoltura sociale, che si basa sulla presenza di legami con il contesto circostante e l’apertura delle porte della propria azienda, con la creazione di una realtà dinamica e vivace.

Si potrebbe riportare il caso delle fattorie didattiche, che mettono a disposizione dei propri ospiti le proprietà formative e anche terapeutiche di un mondo che può essere fatto risalire fino al bucolico dell’antichità.

E proprio in questi anni le possibilità di far crescere delle situazioni di questo genere sono in grande aumento, grazie agli investimenti pubblici e privati che si stanno orientando verso il settore.

Si tratta, comunque, di un passo non semplice da fare: modellare un’azienda agricola in modo da ospitare attività che troppo a lungo ne sono state tenute fuori necessita di esperienza, passione e investimenti mirati.

La Banca Popolare del Lazio si mette a disposizione per dare il proprio contributo tramite il Prestito Agrario di MIGLIORAMENTO FONDIARIO/INVESTIMENTI.