La cambiale agraria e quella di pesca sono lo strumento che faciliterà la distribuzione e l’utilizzo di un nuovo fondo stanziato per venire incontro alle imprese in difficoltà.

Il Consiglio di Amministrazione dell’Ismea ha disposto l’utilizzo di 30 milioni di euro, da distribuire in mutui a tasso zero che potranno raggiungere i 30 000 euro l’uno.

Ciò rientra nella serie di misure stabilite da Ismea per soccorrere le aziende cadute nella morsa dell’emergenza coronavirus.

Un parametro fondamentale è la tempistica di aiuto, e proprio l’utilizzo della cambiale permetterà di erogare gli aiuti non oltre una settimana dalla richiesta.

Fonte: Ismea

http://www.ismea.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/11011