Sul sito del Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali è stata pubblicata un’importante notizia riguardante tutte quelle aziende che si occupano della vendita diretta dei prodotti.

Il concetto stesso di vendita diretta permette subito di intuire il problema che queste imprese stanno vivendo, data la limitazione imposta agli spostamenti.

Per questo è stata concessa a queste imprese una possibilità distributiva alternativa, tramite la creazione di punti vendita in Comuni diversi da quelli in cui l’azienda è situata.

A ciò, però, deve per forza accompagnarsi l’obbligo di organizzare un ambiente che permetta di mantenere il distanziamento sociale necessario fino a quando questo virus sarà una minaccia.

Fonte: Mipaaf

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/15359