La Ministra delle politiche agricole, alimentari e forestali Bellanova è intervenuta su un argomento spinoso sul quale si è creato un dibattito nel settore vitivinicolo.

Si tratta dell’approvazione da parte della Giunta regionale siciliana alla coltivazione della varietà di uva da vino Primitivo lungo tutto il territorio dell’isola.

L’allarme che si è venuto a creare in una Regione che ha fatto del Primitivo una bandiera del proprio settore vinicolo, ovvero la Puglia, ha portato la Ministra ad intervenire per chiarire la situazione.

È stato sottolineato come le Regioni siano libere di provare la coltivazione di nuove varietà, ma non si può vendere il vino da esse prodotto sotto la protezione di un’Indicazione geografica specifica per tali vitigni.

Fonte: Mipaaf

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/15409