Il 21 Maggio c’è stato un passo fondamentale per il Piano di rigenerazione olivicola della Regione Puglia.

Dopo l’insediamento del comitato di sorveglianza, è stato finalmente dato il via libera alla prima misura a regia ministeriale.

Tramite la pubblicazione delle istruzioni operative, avvenuta sul sito di Agea, sono stati ufficialmente messi a disposizione 35 milioni di euro che saranno destinati ai frantoi oleari.

Sono incluse le cooperative di trasformazione nel settore oleario con gli stabilimenti ubicati nell’area infetta da Xylella.

I soggetti destinatari dovranno dimostrare di aver ridotto o interrotto l’attività molitoria visto un decremento della produzione di olive nella campagna di commercializzazione 2018/19 o precedenti, a causa della Xylella.

Fonte: Mipaaf

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/15472