L’emergenza Coronavirus ha aggravato anche la situazione alimentare, portando alla necessità di implementare le risorse a favore degli indigenti.

In particolare, 21 milioni di euro sono stati destinati all’acquisto di formaggi a Denominazione d’origine protetta.

Agea il 25 Giugno ha definito l’erogazione di questa somma percorrendo due binari: 14,5 milioni di euro a valere sul Fondo nazionale indigenti, mentre 6,5 milioni sui fondi Fead.

I prodotti in questione sono molti e tutti rappresentanti dell’alta qualità italiana: Parmigiano Reggiano, Grana Padano, Caciocavallo Silano, Pecorino Toscano, Montasio, Fontina, Pecorino siciliano, Ragusano.

Le rispettive gare saranno espletate verso la metà di Luglio.

Fonte: Mipaaf

https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/15641