Per affrontare l’emergenza coronavirus è arrivata una serie di interventi straordinari, in grado di modellare le misure già presenti per una situazione mai vista prima.

Da ciò non è rimasto fuori il Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 del Lazio, che ha visto una modifica da parte della Commissione europea tramite la Decisione di Esecuzione C(2020) 5669 finale del 13 agosto 2020.

La Regione Lazio ha optato per due scelte in modo da adeguarsi a tale novità.

La prima è stata quella di evitare il rischio di dover utilizzare risorse regionali non cofinanziate nell’annualità 2020, mentre la seconda è stata potenziare alcuni strumenti adatti a interventi rapidi, così necessari in questo periodo.

Fonte: Regione Lazio