Ismea ha pubblicato il “Rapporto sulla gestione del rischio nell’agricoltura biologica”, contenente la particolare situazione del mondo biologico per quanto riguarda i rischi che si trovano a correre e le relative polizze assicurative.

È la prima volta che Ismea si trova a raccogliere informazioni in questo campo, che si rendono necessarie sia per la grande crescite del biologico, sia per situazione speciali come quelle legate al clima che il cambiamento mondiale sta estremizzando sempre più.

Fermandosi al 2018, le aziende biologiche assicurate contro le avversità climatiche hanno sfiorato le 3 700 unità, facendo segnare un incremento dell’89% rispetto al 2016.

Fonte: Ismea