Giorgio Di Giorgio

15 febbraio 2019
giovaniagricolturaslowfood

AssInCampo per l’informazione agli agricoltori

L’8 Febbraio 2019 è stato presentato il nuovo strumento di informazione per il settore agricolo che ha visto coinvolti nella sua progettazione il Mipaaft, Ismea e Agea. La Misura 17 del Programma di Sviluppo Rurale 2014/2020 ha facilitato la creazione […]
15 febbraio 2019
pesca-volante

Nuovi Bandi per la pesca

Sono stati resi pubblici nuovi bandi riguardanti il settore della pesca, per una cifra totale da distribuire tra i vari finanziamenti che raggiunge quasi 1,5 milioni di euro. Sono tre i canali attraverso i quali si ha intenzione di intervenire. […]
15 febbraio 2019
rete-1

Rapporto sulle reti d’impresa

Il Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo ha commissionato ad Ismea uno studio riguardante le reti d’impresa. Il contratto che determina l’istituzione di esse è stato declinato in chiave agricola nel 2014, portando a risultati che mostrano […]
12 febbraio 2019
pesce_fruit_logistica

Il Sottosegretario Pesce a Fruit Logistica

Durante lo svolgimento degli eventi del Fruit Logistica, il Salone internazionale dell’ortofrutta, non è potuto mancare l’intervento del Mipaaft, rappresentato in quest’occasione dal Sottosegretario Pesce. È stata l’occasione per incontrare le aziende espositrici italiane, che quantitativamente sono risultate essere il […]
12 febbraio 2019
foreste

Tutela del patrimonio nazionale forestale

Il Sottosegretario alle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Franco Manzato, ha parlato a Belluno della tempesta Vaia e, più in generale, anche della tutela del patrimonio forestale della nazione. Infatti, ha dichiarato l’istituzione di un laboratorio che definisca […]
12 febbraio 2019
guardia-di-finanza-gdf-fiamme-gialle-117-vino-1

Il 2018 dell’Ispettorato Centrale Repressione Frodi

È stato pubblicato il report riguardante l’attività dell’Ispettorato Centrale Repressione Frodi relativa all’anno 2018. Sono arrivati 54 098 controlli che hanno coinvolto oltre 25 000 operatori (di cui il 20,3% hanno mostrato irregolarità) e circa 53 000 prodotti (12,4% irregolari). […]