È stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione europea l’approvazione della modifica richiesta dal Ministero delle politiche agricole, alimentari e forestali al disciplinare di produzione del Prosecco a Denominazione di Origine Protetta.

L’obiettivo è poter contare all’interno del disciplinare su di una nuova tipologia, ovvero una rosé con l’obbligo dell’indicazione d’annata.

Per tale tipologia, il nome deciso dal Consorzio di tutela del Prosecco Doc è “Prosecco spumante rosé millesimato”.

La Ministra delle politiche agricole, alimentari e forestali Bellanova ha accolto con soddisfazione questa novità, dichiarando come l’entrata in vigore potrebbe aiutare soprattutto l’export italiano in un periodo così difficile come questo.

Fonte: Mipaaf