Attraverso i dati Istat, Ismea ha pubblicato sul proprio sito i numeri relativi al comparto vitivinicolo del 2020.

I valori sono stati altalenanti, con i mesi di quest’anno che hanno apportato dei contributi molto diversi ai valori generali.

È stato il mese di Giugno in particolare a provare a recuperare dei movimenti del mercato del vino che comunque non hanno potuto raggiungere i risultati dell’anno precedente.

In generale, da gennaio a settembre 2020 i volumi esportati in questi nove mesi sono stati minori del 2,6% rispetto al 2019.

In particolare, questo risultato è legato ai risultati dei Paesi terzi, i quali hanno fatto registrare nella richiesta un -5%.

Fonte: Ismea