L’Unione europea si è posta come obiettivo di essere il primo continente neutrale dal punto di vista climatico entro il 2050.

Questo significa l’approntamento di piani imponenti dal punto di vista del sostegno ai progetti degli agricoltori, della ricerca e della creazione di infrastrutture.

La situazione che stiamo vivendo in questo periodo ci ha messo di fronte a una verità incontrovertibile: la nostra vita sulla Terra è ancora più vulnerabile a una natura con cui non ci possiamo permettere un confronto con leggerezza o pensare di poterne fare quello che vogliamo.

Il green deal europeo sta enfatizzando proprio su questo, creando una possibilità di investimenti sul sistema energetico europeo che mettano in pratica delle potenzialità che ancora non vedono limiti di sviluppo.

La Banca Popolare del Lazio si offre come partner di chiunque intenda investire nel settore tramite il Prestito Agrario di MIGLIORAMENTO FONDIARIO/INVESTIMENTI.